MINI ISEE

 

 

https://www.theitaliantimes.it/economia/isee-modello-mini-istruzioni-compilazione-calcolo_110919/

 

Modello mini isee 2019

È il modello Isee che i contribuenti possono compilare per le situazioni più semplici e meno complesse ma soprattutto quando il rilascio ISEE non serve a richiedere particolari prestazioni come ad esempio agevolazioni per disabili, universitari, minorenni ecc.

 

Come per la DSU integrale a moduli, anche il modello mini isee 2019, deve essere convalidato dall’INPS entro 10 giorni lavorativi dalla domanda di rilascio.

La Dichiarazione Sostitutiva Unica “DSU” è la certificazione che serve per calcolare l’ISEE, Indicatore della situazione economica equivalente. Tale calcolo, è indispensabile per accedere alle prestazioni assistenziali erogate dallo Stato come:

Retta ridotta per gli asili nido, mensa scolastica, tasse universitarie, assegni familiari, bonus bebè 2017, bonus famiglie numerose, ticket sanitaria ecc.

Per la maggior parte delle ordinarie richieste di accesso alle prestazioni, il cittadino compilerà il modello mini ISEE 2017 costituito dal modello Base MB.1 + Foglio componente FC.1.

 

Quando non può essere utilizzato il modello mini ISEE?

La DSU semplificata non può essere utilizzata in presenza di queste ipotesi:

  • Richiesta di prestazioni per il diritto allo studio universitario.
  • Persone con disabilità e/o non autosufficienti all’interno del nucleo familiare.
  • Presenza nel nucleo di figli con genitori non coniugati tra loro e né conviventi.
  • In caso di esonero dall’obbligo di presentare la dichiarazione del reddito o la sospensione degli adempimenti tributi.
  1. In tutti questi casi, il richiedente deve utilizzare il modello ISEE a moduli ossia la versione integrale di DSU.
  2. A prescindere dal modello utilizzato, il calcolo ISEE viene fatto sulla base di quanto dichiarato nella DSU e su altri dati ISEE 2019 precompilato, come ad esempio redditi, la retribuzione economica e tutto ciò che è presente negli archivi documentali dell’INPS e dell’Agenzia delle Entrate compresi quelli derivati da enti terzi come banche e assicurazioni, utilizzati anche per predisporre il modello 730  precompilato.

ISEE

 

https://www.theitaliantimes.it/economia/modello-isee-documenti_011019/

ISEE = Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo famigliare e di tutte le persone ascritte allo stesso

 

 

ISEE per famiglie con disabili gravi e non autosufficienti

come funziona il nuovo calcolo del reddito da parte dell’Inps

e come e dove si richiede l’isee?

 

ISEE famiglie con disabili gravi e non autosufficienti: 

l’INPS con la circolare numero 137 del 25 luglio 2016, è intrvenuta a fornire chiarimenti su come funziona il ricalcolo ISEE per le famiglie con disabili.

 

Come funziona il calcolo ISEE disabili gravi e non autosufficienti.

 

Le due novità sono:

  • trattamenti assistenziali, previdenziali, indennità, comprese carte di debito, erogati a qualsiasi titolo da amministrazioni pubbliche, per la condizione di disabilità,

non devono essere calcolate nell’ISEE.

Pertanto, se nella famiglia c’è un disabile che percepisce un’indennità di accompagnamento, una pensione di invalidità, un’indennità di frequenza o di comunicazione, tale prestazione non va computata nel reddito complessivo ai fini ISEE.

Per le suddette famiglie, va eseguita una rettifica calcolo ISEE disabili.

 

  • Nuove franchigie per persone con disabilità:

Prima erano differenziate tra maggiorenni e minorenni, ora la nuova normativa ISEE, prevede che dal reddito ISEE delle famiglie con disabili, non vengono più tolte le franchigie per disabilità media, grave o insufficiente, dalle spese sostenute o acquisite presso enti fornitori:

  • per i servizi di collaboratori domestici;
  • per gli addetti all’assistenza personale;
  • per la retta di ospitalità alberghiera.

Secondo le nuove regole ISEE, si deve solo aggiungere per ogni componente disabile, la maggiorazione dello 0,5% al parametro della scala di equivalenza che si applica per il calcolo ISEE.

Per richiedere il modello ISEE 2019 leggere tutta la documentazione necessaria per il calcolo del reddito nella dsu = “Dichiarazione Sostitutiva Unica”.

Link: Richiedere il modello ISEE 2019

 

Calcolo Isee disabili gravi e non autosufficienti come funziona il calcolo?

Per le famiglie in cui sono presenti persone disabili, non vanno conteggiati nel reddito i trattamenti assistenziali per la disabilità.

 

L’INPS recependo tali novità, ha provveduto con  la Circolare n. 137 del 25 luglio 2016, a pubblicare il ricalcolo dei redditi ai fini ISEE per le famiglie con disabili, spiegando nel dettaglio le modalità per procedere al nuovo calcolo.

 

Nella stessa circolare l’INPS, ha pubblicato i nuovi coefficienti della scala di equivalenza, da utilizzare per calcolare l’indicatore della situazione economica equivalente disabili, ossia, la maggiorazione 0,5% per ogni componente con disabilità, da applicare alla scala di equivalenza.

Link leggi anche: requisiti reddito di cittadinanza disabili.

Nuove regole per il calcolo ISEE disabili:

  • Le famiglie interessate dal ricalcolo ISEE disabili, non devono presentare alcunché, in quanto è l’INPS che provvede a rifare i calcoli dell’indicatore della situazione economica equivalente in corso di validità;
  • Se nel frattempo però, sono intervenute delle variazioni importanti, quali ad esempio la nascita di un figlio o un decesso all’interno del nucleo, deve essere presentata una nuova DSU, al fine di rifare il calcolo.
  • Non avviene il ricalcolo ISEE, invece, nel caso in cui questi sia pari a zero, se c’è una contestazione in corso, o se  l’indicatore è già stato ricalcolato in base alla nuova normativa;
  • Il ricalcolo ISEE INPS, d’ufficio, va in ordine cronologico in base alla data di presentazione della dichiarazione sostitutiva;
  • Il nuovo ISEE ricalcolato da INPS, può essere consultato e visualizzato attraverso il sito INPS se si possiede il PIN INPS, oppure rivolgendosi ai CAF o agli uffici INPS.
  • Nel caso in cui la famiglia, abbia bisogno dell’ISEE prima del ricalcolo, deve presentare una nuova DSU, utilizzando i nuovi moduli INPS:

Nuova DSU disabili.

 

Tesseramento

Tesseramento 2019
Associarsi per essere più forti nella difesa dei diritti.

Significa stare insieme, non  essere soli ed essere più forti.
Significa rendere rappresentativa l’Associazione.
Significa anche avvalersi dei servizi messi a disposizione dall’Associazione ed usufruire delle convenzioni stipulate a vantaggio dei soci.
Serve anche per ottenere sconti quando siano previsti per i disabili: autobus, treni, piscine, cinema, teatri, musei, ecc.
La tessera costa solo € 47,80.

 

 

 

ANMIC per la salute

L’attività per la quale l’Associazione è in grado di intervenire sono: disbrigo delle pratiche relative al riconoscimento della disabilità in linea con quanto previsto dalla nuova normativa regionale n.04/2008 inoltro pratiche per accertamento invalidità civile, legge 104/92, legge 68/99, cecità civile, status di sordo inoltro pratiche per concessione protesi, ausili… Continua a leggere

ANMIC per la scuola

L’attività per la quale l’Associazione è in grado di intervenire riguarda sia i ragazzi che le famiglie e gli stessi istituti scolastici. In particolare: disbrigo delle pratiche relative al riconoscimento della disabilità in linea con quanto previsto dalla nuova normativa regionale n.04/2008 inoltro pratiche per accertamento invalidità civile, legge 104/92,… Continua a leggere

Partnership ANMIC-UISP

Anmic-Uisp: firmato a Bologna un protocollo d’intesa. Le due associazioni partner in progetti di sport e disabilità. Dalla progettazione alla realizzazione e promozione, i nuovi impegni sottoscritti dai presidenti Francesco Deggiovanni e Mauro Rozzi Bologna, 13 giugno – “Un serbatoio di esperienza, dal quale vogliamo attingere, ma lavorando insieme”. Così Francesco… Continua a leggere